lunedì 31 gennaio 2011

Petizione per vietare l'utilizzo di animali vivi nell'Acquario di Roma


Doveva  essere un centro di recupero per animali acquatici in difficoltà e bisognosi di cure, ma la Merlin's Sealife, la multinazionale che gestisce la più grande catena di parchi di divertimento acquatici, ha ben presto svelato i suoi reali intenti: INVESTIRE LA MODICA CIFRA DI 70 MILIONI DI EURO PER COSTRUIRE QUELLA CHE DIVENTERA’ UNA DELLE METE TURISTICHE PIU’ GETTONATE DELLA CAPITALE. Il tutto con la benedizione della EXPODEM, un'associazione "no profit" (che tra le proprie MISSION si propone "Tutela e rispetto della natura, sviluppo e promozione della ricerca scientifica e dell’innovazione tecnologica al servizio dell’ambiente") nata le 2006 (che strano, coincide con la nascita di Mediterraneum!), della quale sono soci fondatori la RR Service Srl, la Fondazione Ammiraglio Michelagnoli Onlus, la Lega Navale Italiana, la Fondazione Bioparco di Roma, l’Eur Spa e l’Auris Onlus – Associazione Università Ricerca Innovazione Società. Ne fanno parte anche la Fondazione Centro per l’Innovazione dell’Università di Bari, la Stazione Zoologica Anton Dohrn di Napoli e il Museo del Fiume di Nazzano.
Nel sito della EXPOMED si legge ancora: "La filosofia con cui nasce Mediterraneum è in linea con quella promossa da Expomed, grazie alla stretta sinergia con le riserve marine del Mediterraneo e all’attività di conservazione e cura di specie ferite, ammalate o minacciate di estinzione, inserite in un circuito mondiale di programmi di riproduzione di animali ex-situ, in funzione di una reintroduzione degli animali curati nel loro ambiente naturale."

Conosciamo bene la Merlin per i suoi parchi acquatici e delfinari sparsi in tutto il mondo, e gli animali che si esibiscono in questi posti non vengono certo salvati o reintrodotti in natura dopo esser stati curati. Inoltre, il fatto che la Fondazione Bioparco di Roma sia uno dei soci fondatori non è di certo una garanzia, anzi!

L’acquario dell’EUR, che sarà ultimato tra pochi mesi, diventerà ben presto la prigione e la tomba di centinaia di animali marini, anche appartenenti a specie in via di estinzione. Questi animali vengono catturati in libertà con metodi atroci, e che spesso ne causano la morte, o fatti riprodurre in cattività, solo ed esclusivamente per essere segregati in vasche mai abbastanza grandi e diventare dei fenomeni da baraccone costantemente sottoposti a numeri e fastidi stressanti. La vita di un delfino in una vasca equivale alla vita di un uomo in un ascensore se si considera le esigenze di movimento proprie delle due specie. Le vasche, inoltre, non hanno rifugi, e gli animali sono continuamente esposti al pubblico, MA GLI ANIMALI NON SONO UNA MERCE DA ESPORRE IN VETRINA.


Insomma, tutte queste società ed associazioni hanno ben poco a che vedere che la salvaguardia e il benessere degli animali. Ci sono tanti modi per salvare i mari e le specie in via di estinzione, e la creazione di nuove prigioni per animali non è di certo uno di questi, anzi, in questi posti la mortalità degli animali è altissima. Basti pensare che molto spesso i delfinari sono anche utilizzati per condurre esperimenti scientifici di qualsiasi tipo sugli animali marini.


Dovere degli uomini saggi è proteggere i più deboli, che siano animali o bambini

Diritto dei bambini e degli uomini tutti è scoprire ed osservare gli animali e la natura in tutta la loro genuinità, bellezza ed autenticità.

Viceversa, abituarli sin da piccoli ad osservare animali in gabbia, perlopiù ammaestrati, non fa che accrescere in loro l'idea che un essere più debole, che sia un animale o un altro bambino, possa essere sfruttato, prevaricato e dominato

 
NON VISITARE L'ACQUARIO E NON PORTARCI I TUOI FIGLI !
NON FINANZIARE  UNO SPETTACOLO DISEDUCATIVO
NON FINANZIARE UN MERCATO DI MORTE




SE SI TRATTASSE DI UN VERO E PROPRIO ACQUARIO, CERTAMENTE NON AVREBBE SENSO UNA SIMILE PETIZIONE, MA DA COME E' STATO PENSATO, SIAMO CERTI CHE L'ACQUARIO DI ROMA POSSA DEFINIRSI TALE ANCHE SENZA ANIMALI VIVI ESPOSTI. INFATTI IL PROGETTO MOSTRA INFINITE SALE INTERATTIVE, IN 4D E CON RIPRODUZIONI DI AFFONDAMENTI ED AVVENIMENTI STORICI ED EPICI NEL MAR MEDITERRANEO.

FIRMA LA PETIZIONE PER UN ACQUARIO SENZA ANIMALI VIVI!

http://firmiamo.it/petizione-per-vietare-utilizzo-animali-acquario-roma

[TerrAnomala-riproduzione vietata senza citarne la fonte] 

0 commenti:

 

Associazione Terranomala - InformAzione Diretta per la Liberazione Animale. Copyright 2009 All Rights Reserved Free Wordpress Themes by Brian Gardner Free Blogger Templates presents HD TV Watch Shows Online. Unblock through myspace proxy unblock, Songs by Christian Guitar Chords